Lecce: Vacanze tutto l’anno…ecco come

Lecce: Vacanze tutto l’anno…ecco come

Lecce è una straordinaria città pugliese, ricca di storia cultura e tradizioni. Visitando la città si possono scorgere monumenti meravigliosi e luoghi antichi dal fascino indiscusso.

Tra i diversi luoghi di interesse ne segnaliamo cinque che sono il simbolo della città e sono assolutamente da vedere.

Lecce, non solo l’estate, ma come? La soluzione potrebbe essere investire nel mercato immobiliare salentino e acquistare un appartamento in un bellissimo residence a soli 8 Km da Lecce.

La struttura dispone di 3 piscine, di cui 1 ad esclusivo uso dei bambini, 2 campi da tennis e 1 da calcetto più una innumerevole serie di servizi.

Per maggiori informazioni si può visitare il sito Residence CampoVerde.

Ecco una bellissima panoramica di alcuni degli scorci più belli della “Firenze del Sud”.

L’Anfiteatro Romano

L’anfiteatro romano di Lecce si trova nelle vicinanze di piazza Sant’Oronzo, ed è stato portato alla luce nel periodo che intercorre tra il 1904 ed il 1938.

Ciò che è visibile è soltanto una parte dell’intera costruzione poiché l’altra metà è rimasta sotterranea ed è tutt’ora sovrastata da edifici storici che completano la piazza.

In antichità l’arena dell’anfiteatro si pensa potesse contenere circa 25.000 persone ed era di forma ellittica. Gli spettacoli proposti erano relativi alla caccia di animali feroci.

Il Duomo di Lecce

Il Duomo si trova nella parte più antica della città ed è un capolavoro che fu edificato all’epoca del Vescovo Formoso nel 1144, e ristrutturato circa un secolo dopo dal vescovo Volturio.

É il centro della vita religiosa della città e ancor oggi simbolo dell’arte barocca che ebbe grande risalto e splendore a Lecce e in altre diverse città pugliesi.

Il Castello di Carlo V

Una visita merita sicuramente il Castello Carlo V che risale all’epoca della metà del 1500 che fu fortezza medievale già all’epoca di Re Tancredi.

A distanza di circa dieci anni furono poi edificate le cinte murarie, i bastioni e il portale interno di grande rilievo artistico. L’intero edificio è simbolo imponente di un lavoro di grande studio e qualità architettonica.

Villa Carrelli

A poca distanza dal centro di Lecce, si può ammirare un grande cuore verde, polmone della città, ovvero Villa Carrelli, più nota come Villa Reale.

Edificata attorno alla seconda metà dell’Ottocento, da Luigi Carrelli, per essere completata solo nel 1928 da Francesco Reale, imprenditore dell’epoca.

Il parco richiama la tipica vegetazione toscana per la presenza di cipressi che insieme ad ulivi secolari formano un piccolo paradiso, dando ai giardini il fascino unico di alberi centenari che ancora dominano incontrastati il paesaggio.

Una parte di sicuro interesse è anche quella del giardino esotico, dove crescono rigogliose piante davvero splendide come palme, agavi e cactus.

Le marine di Lecce

Per gli amanti del mare e degli splendidi scorci paesaggistici del Salento non può mancare una visita alle marine di Lecce.

Sono 6 e sono situate sulla costa orientale del Salento, dove prevale la sabbia solo in alcuni tratti interrotta da zone rocciose.

San Cataldo è quella più vicina a Lecce ed è famosa per Riserva Naturale delle Cesine.

Frigole una spiaggia composta da sabbia finissima. Torre Chianca che prende il nome dall’omonima torre costruita in antichità per difendersi dagli attacchi dei pirati Saraceni.

Spiaggiabella, in direzione nord, che deve il suo nome alla splendida spiaggia sabbiosa, ed al suo mare cristallino.

Torre Rinalda distane circa 15 km dalla città di Lecce, e infine Casalabate dove si alterna un arenile roccioso ad una sabbia fine dorata davvero incredibile.